“La ripresa dopo il lockdown sta andando molto bene”. Gloria Trocchi, membro del Consiglio Direttivo di Aiteb e vicepresidente della Società Italiana di Medicina Estetica, non ha dubbi: la pandemia di Coronavirs non ha fermato la voglia degli italiani di vedersi più belli.

“Le richieste di trattamenti estetici sono aumentate, il lavoro peso durante i mesi di confinamento è stato recuperato. A luglio si solito abbiamo un calo fisiologico del lavoro, invece ora stiamo lavorando come a maggio, tradizionalmente il mese più intenso”.

A cosa è dovuta secondo lei questa impennata di richieste?

“Un’esperienza come quella che abbiamo vissuto ha fatto riflettere e ripensare molte cose: si danno priorità diverse nella vita e se si vuole prendersi cura di se stessi lo si fa senza troppi pensieri”.

Quali sono i trattamenti più richiesti?

“Pensavo che i clienti avrebbero richiesto di più il botox, visto l’uso delle mascherine, invece domandano anche peeling e filler con acido ialuronico su tutto il viso non solo nella parte alta intorno agli occhi, la parte del volto ora più visibile. Poi essendo estate molto richiesti sono i trattamenti sul corpo.”